Dona ora

ACRA NEWS

Sfide ambientali - seconda edizione

sfide ambientali per i giovani

È aperto il bando Sfide ambientali (seconda edizione) rivolto ad associazioni giovanili attive nell'ambito della tutela dell'ambiente e della lotta al cambiamento climatico in Italia, lanciato da ACRA nel progetto Climate change? We act the change!

Scopri sotto le modalità di partecipazione per la presentazione delle proposte.

 

  0127 bottone bando grande0127 cover bando sfide

 

Obiettivi del bando

Il bando, si propone di:

  • Rafforzare la resilienza delle comunità territoriali per affrontare le criticità ambientali con soluzioni locali sostenibili;
  • Valorizzare il territorio attraverso la promozione di iniziative che rispettino l’ambiente e che producano un significativo impatto sociale;
  • Coinvolgere attivamente le realtà cittadine, valorizzando la partecipazione della comunità, attraverso attività atte ad avere un impatto sul territorio locale;
  • Promuovere l’avvio di pratiche territoriali di transizione verso la sostenibilità ambientale.
  • Favorire attività di informazione poste a promuovere cambi di approccio da parte della cittadinanza verso sistemi più sostenibili.

 

Aree intervento e tematiche
Il bando interviene in Italia, con particolare attenzione all’area centrale e meridionale.

 

Ambiti di intervento

Il bando sostiene iniziative giovanili prioritariamente nei seguenti settori (non esaustivi*):

  • Agroecologia, orticoltura urbana e agricoltura sociale;
  • Filiere agroalimentari sostenibili, contrasto allo spreco alimentare, produzione, trasformazione e distribuzione sostenibili di cibo;
  • Tutela aree verdi, riforestazione, monitoraggio e gestione delle risorse naturali;
  • Tutela e valorizzazione di territorialità ed ecosistemi fragili e/o colpiti maggiormente dall’impatto del cambiamento climatico;
  • Riuso, riciclo, riduzione dei rifiuti ed economia circolare;
  • Mobilità sostenibile, cicloturismo, turismo lento e sostenibile;
  • Riduzione consumi energetici, promozione energie rinnovabili e uscita dal fossile;
  • Transizione ecologica giusta e inclusiva, sostenibilità sociale, economica e ambientale;
  • Rigenerazione urbana e contrasto al consumo di suolo;
  • Attivismo climatico per contrastare la crisi ecologica.

Ad esempio le attività possono essere: una o più giornate di sensibilizzazione, azioni di attivazione comunitaria, ciclo di attività nel tempo ecc.

 

Premialità
Saranno valutate in modo premiante iniziative che comprendano i seguenti elementi:

  • Promozione della coesione sociale
  • Partecipazione attiva della popolazione giovanile
  • Collaborazione con altre realtà del territorio
  • Gestione partecipata di spazi pubblici in aree urbane
  • Azioni che intervengono su contesti decentralizzati e fragilità territoriali

 

Soggetti ammissibili

Possono candidarsi per l’assegnazione del contributo:

  • Organizzazioni non profit legalmente costituite;
  • Organizzazioni studentesche e universitarie riconosciute.

 

Modalità e termini di presentazione della candidatura

La presentazione della candidatura potrà avvenire a partire dalla data di pubblicazione del bando entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 20 marzo 2024 pena esclusione dalla procedura di selezione.

Le candidature dovranno essere presentate esclusivamente via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

> Scarica qui il bando completo e le modalità di partecipazione (pdf)

Nell'email di candidatura è obbligatorio allegare:

  • Allegato A - Modulo presentazione proposte Sfide ambientali (download)
  • Presa visione e accettazione del modulo Informativa sulla Privacy (download)
  • Atto costitutivo e Statuto dell’associazione

Il presente bando si inserisce all’interno del progetto Climate change? We act the change! promosso da ACRA con il sostegno dei fondi Otto per Mille dell’Istituto Buddhista Italiano Soka Gakkai.