CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il progetto "Hungry for rights" partecipa all'Isola che c'é!

00442 cover21/23 settembre 2013.
Parco Comunale di Villa Guardia, Como. Dalle ore 9 alle 23.


Milano, 9 settembre 2013 - Rafforzare il ruolo delle filiere alternative del cibo, valorizzare la produzione locale, lavorare in rete con altri soggetti italiani e stranieri e poter influire di più sulle politiche alimentari locali ed internazionali a cominciare dall'Expo 2015 di Milano.

Questo e molto altro è "Hungry for Rights: saperi locali, soluzioni globali", un progetto europeo promosso da ACRA, Mani Tese e Fondazione Legambiente Innovazione insieme a numerosi partner internazionali per dare forza al cammino della società civile verso EXPO 2015.

Il 21 settembre, si terrà il primo incontro di presentazione del network del progetto: uno spazio aperto di riflessione ed azione partecipata sulle nuove sfide legate alla produzione, alla distribuzione e al consumo di cibo a cui parteciperanno gruppi di consumatori, produttori agricoli, staff e amministratori degli enti locali, organizzazioni della società civile, associazioni di migranti, ONG e tutti i soggetti che a vario titolo si occupano di sistemi agro-alimentari.

HungryForRights

 

La partecipazione è libera previa iscrizione via e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro martedì 17 Settembre. Per i presenti è previsto un buffet gratuito a cura di cooperativa Corto Circuito. Al termine dei lavori sarà possibile visitare gli stand della fiera L'isola che c'é.


L'incontro sarà facilitato da Giacomo Petitti (Mani Tese) e Sara Marazzini (Acra)


Leggi le altre news DI ACRA

Sostieni Il diritto al cibo nel mondo


bollino dona