SUB-URB

 

ico ambiente internamozsub provvSUB-URB SUpporto allo sviluppo sostenibile e inclusivo delle aree suBURbane di Maputo

 

DOVE

Mozambico
Area peri-urbana di Maputo, quartieri di George Dimitrov, Xipamanine, Chamanculo C, Maxaquene C e Polana Caniço

 

DURATA

36 mesi

 

CONTESTO

I quartieri periurbani di Maputo devono fare fronte a notevoli difficoltà legate all’urbanizzazione informale e ai limitati servizi ambientali (sistemi idrici, gestione rifiuti e acque reflue) e igienico-sanitari del Municipio di Maputo.
Il progetto prevede di migliorare le condizioni ambientali, domestiche e urbane in 5 quartieri suburbani della capitale promuovendo il monitoraggio partecipato dei servizi, buone pratiche igienico-sanitarie e utilizzo di risorse energetiche efficienti e sostenibili.
In questo ambito il progetto sosterrà il Municipio di Maputo nello sviluppo di uno strumento informatico per il monitoraggio partecipato dei servizi igienico sanitari (MOPA) e nel migliorare la sua capacità di risposta alle esigenze dei cittadini.
In ambito igienico-sanitario ed energetico verranno promosse buone pratiche e attività economiche locali del settore nonché campagne informative e di sensibilizzazione rivolte a cittadini, studenti, professori ed educatori a favore di un ambiente più sano e pulito.

 


 

OBIETTIVI

Obiettivo generale:

  • Migliorare le condizioni di vita degli abitanti delle aree suburbane ed informali di Maputo promuovendo uno sviluppo sostenibile ed inclusivo.

Obiettivo specifico:

  • Migliorare le condizioni ambientali, domestiche e urbane nei quartieri di George Dimitrov, Xipamanine, Chamanculo C, Maxaquene C e Polana Caniço attraverso pratiche ambientali innovative e di inclusione sociale.

 


 

ATTIVITà

  • Creazione ed attivazione di un piattaforma informatica di monitoraggio da parte dei cittadini (MOPA) dei servizi legati ad igiene e salute pubblica e relativa formazione per il suo utilizzo.
  • Realizzazione di attività di analisi partecipata dei rischi ambientali e di salute pubblica (Community Risk Assessment) nella zona azione del progetto e diffusione dei risultati.
  • Rafforzamento delle capacità delle Organizzazioni della Società Civile su strumenti di monitoraggio partecipato dei servizi di acqua, risanamento, drenaggio e campagne di educazione e sensibilizzazione.
  • Promozione e commercializzazione di prodotti e servizi igienico-sanitari innovativi per uso domestico promuovendo start up sociali.
  • Realizzazione di campagne di sensibilizzazione, educazione e formazione psicosociale e sanitaria di direttori, insegnanti e formatori dei centri educativi ed alunni delle scuole primarie della zona su tematiche di risanamento ambientale, salute e genere.
  • Realizzazione e ristrutturazione di servizi sanitari scolastici e sistemi di stoccaggio delle acque e altri interventi strutturali.

Il progetto è eseguito in collaborazione con le Ong CESVITEM (capofila) e AVSI. ACRA è responsabile della realizzazione delle prime due attività e collabora nella realizzazione delle azioni di rafforzamento della società civile, di commercializzazione dei servizi sanitari e di sostegno alle start-up.

 


 

IMPATTO

Beneficiari diretti:

  • 18.775 persone nei quartieri di George Dimitrov, Xipamanine, Chamanculo C, Maxaquene C e Polana Caniço di cui circa la metà bambini in età scolare (6- 13 anni ). Indicativamente il 61% dei beneficiari saranno donne.

 


 

sostenibilità

Il coinvolgimento dei cittadini nel monitoraggio dei servizi legati a igiene e sanità pubblica attraverso la creazione della piattaforma MOPA rafforzerà l’ownership dei beneficiari incentivandoli a continuare le buone pratiche intraprese durante il progetto.
L’azione mira a rafforzare competenze, strumenti e procedure già in essere (la piattaforma MOPA è già operativa nella’area della gestione dei rifiuti solidi), inserendosi nel quadro legislativo e nelle politiche di governo del Paese volte a migliorare le condizioni di vita della popolazione dei quartieri marginali.
Per accompagnare la fase post intervento sarà predisposto un piano strategico e linee guida per gli attori coinvolti nelle varie aree d'intervento.
Infine, da un punto di vista ambientale, il progetto prevede di fornire e potenziare strumenti per la prevenzione e mitigazione dei rischi ambientali e sanitari in ambito urbano e di promuovere l’uso più sostenibile delle risorse idriche ed energetiche.

 

IL PROGETTO IN SINTESI

Valore complessivo:

1.473.626,45 €
351 348,52 € budget ACRA in qualità di partner del progetto

Finanziatore principale:

 

aics logo

Partner:

CESVITEM (capofila)
ACRA
AVSI
Associaçao para o Desenvolvimento Juvenil - Khandlelo
Comune di Maputo
Comune di Milano
Stellenbosh University
HydroAid
EDUS
Carbonsink

Altri enti coinvolti:

Banca Mondiale

 

oltre al progetto

>>> Scopri il progetto Sanitation a Maputo