CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

13 aprile 2018: ACRA Partecipa alla 18° Infopoverty World Conference

01035 logo ntics

13 aprile 2018, New York - United Nations, Conference Room 12
Infopoverty World Conference

Il digitale e le ICT per la cooperazione internazionale allo sviluppo

L'Infopoverty World Conference (Conferenza mondiale sull'Infopovertà) è la conferenza annuale organizzata da OCCAM (Osservatorio per la Comunicazione Culturale e Audiovisiva nel Mediterraneo e nel Mondo) dal 2001, con il Parlamento europeo e partner pubblici e privati, presso la sede delle Nazioni Unite a New York.

L'obiettivo della Conferenza è presentare le soluzioni più innovative e le best practices elaborate nella cooperazione internazionale allo sviluppo. In particolare, la Conferenza ha dato vita al Programma Infopoverty, con l'obiettivo di combattere la povertà attraverso l'applicazione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione ICT.

La 18° edizione dell'Infopoverty World Conference, focalizza l'attenzione sulla disuguaglianza dello sviluppo delle innovazioni ICT di solito destinate ai ricchi mercati degli utenti finali piuttosto che alla crescita sociale.

Si racconteranno esperienze e best practices per mostrare che servizi digitali progettati in linea con i bisogni di sviluppo delle popolazioni più svantaggiate possono portare a rilevanti risultati in termini di salute, accesso alle risorse idriche, sicurezza alimentare, istruzione e raggiungimento degli SDGs (dal programma della Conferenza).

ACRA presenterà le tecnologie applicate ad un programma di approvvigionamento idrico in Senegal:
tecnologie per la qualità dell'acqua, densificazione della rete e piano di sicurezza idrica.


Nell' ambito del programma di accesso all'acqua potabile e risanamento in Senegal "Un tetto, un rubinetto", ACRA ha sviluppato un software per tablet e smartphone per raccogliere informazioni relative alla rete idrica costruita, riguardanti: la planimetria della rete, le condizioni di qualità dell'infrastruttura e dell'acqua e ulteriori dati sui relativi beneficiari.

L'obiettivo è quello di avere uno strumento che faciliti il processo di raccolta dei dati, sviluppi un maggiore e migliore monitoraggio delle infrastrutture e della qualità del servizio, favorisca un impiego delle informazioni per le pianificazioni future e che, infine, sia un modello di successo replicabile in tutto il paese.

 

>>> Per saperne di più sulla conferenza

 

Leggi le altre news DI ACRA

 

.